Una serata emozionante con un’atmosfera di condivisione palpabile quella che si è tenuta ieri sera nei locali della Pro Loco del Bagnoro dove Orgoglio Amaranto ha organizzato una cena di beneficenza a favore di Pronto Donna, il centro antiviolenza di Arezzo.

“Grazie all’impeccabile organizzazione dei ragazzi del Bagnoro, ai quali vanno i nostri ringraziamenti, abbiamo iniziato un’importante raccolta fondi a sostegno dell’associazione che da 32 anni si occupa del contrasto alla violenza sulle donne, le sostiene, le avvia ai percorsi di rinascita in ambienti protetti, le salva, molto spesso insieme ai loro figli” dichiarano i membri del direttivo.

Per l’occasione sono state prodotte delle spille con il numero che le donne possono chiamare in caso di emergenza, il 1522 e una maglietta speciale dedicata alla giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.

La presidente del Pronto Donna Loretta Gianni e la direttrice Elisa Serafini sono state le ospiti della serata, resa speciale dalla partecipazione congiunta delle società dell’Arezzo Calcio Femminile guidate dal presidente Massimo Anselmi e della Società Sportiva Arezzo con l’amministratore delegato Sabatino Selvaggio.

Lo staff del femminile era presente con mister Emiliano Testini e le calciatrici Laura Verdi, Giulia Orlandi, Carolina Paganini, Maria Sole Lulli e Ginevra Costantino. Per l’Arezzo presente il neo mister Andrea Sussi, al quale è andato il grande in bocca al lupo di tutti i presenti per l’avvio di questa importante avventura in amaranto, insieme ai giocatori Nello Cutolo e Giacomo Biondi e al team manager Leonardo Terreni. Al tavolo anche la senatrice Tiziana Nisini, ex assessore allo sport e alle pari opportunità del Comune di Arezzo e molto legata a queste realtà del territorio aretino.

“E’ grazie a tutti coloro che hanno partecipato se la serata ha avuto il senso che noi avevamo in mente. Ma questa è stata solo la prima iniziativa del weekend” annuncia il direttivo di OA.

Sempre con lo stesso obbiettivo domani mattina (sabato 27 novembre) dalle 9,00 alle 12,30 Orgoglio Amaranto sarà con il gazebo al mercato di viale Giotto, all’altezza dell’ingresso principale del Parco Pertini, per continuare a ricevere le donazioni e per la sensibilizzazione sull’importanza di sostenere l’associazione Pronto Donna di Arezzo nelle loro attività volte all’eliminazione della violenza sulle donne.

Domenica infine il direttivo di Orgoglio Amaranto sarà presente con alcuni componenti alla partita dell’Arezzo Calcio Femminile allo stadio comunale e saranno di nuovo in vendita, dietro donazione, sia le spille con il 1522 che le magliette: “Invitiamo i soci e i tifosi della maglia amaranto e i cittadini di Arezzo – dichiara OA – a sostenere questo nuovo impegno sociale del comitato a favore del centro anti violenza aretino”